Supplementazione nutrizionale in oncologia: evidenze cliniche

Linee guida e studi scientifici a supporto dell’uso dei supplementi nutrizionali orali in oncologia.

Il Ministero della Salute ha recentemente pubblicato un’ampia e completa linea guida sulla necessità di provvedere ad una valutazione nutrizionale dei pazienti oncologici da parte di adeguate figure professionali.

Anche le associazioni del settore medico hanno promulgato una carta dei diritti del paziente sull’appropriato e tempestivo supporto nutrizionale in ambito oncologico.

Le problematiche nutrizionali se non trattate adeguatamente, hanno infatti un notevole impatto sul paziente in base al tipo di neoplasia, ma anche in seguito alle terapie: per questo una corretta nutrizione ha un ruolo importante nel fronteggiare la malattia oncologica, e l’approccio alla malnutrizione va considerato parte integrante del trattamento radioterapico e chemioterapico.

Di seguito un’analisi delle evidenze scientifiche a supporto dell’uso di ONS in ambito oncologico. 

Dott.ssa Elisa D’Angelo
Medico radioterapista, Unità Operativa di Radioterapia Oncologica - Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena

Contenuto riservato agli utenti registrati.

Current View