Le principali cause di disfagia

Per stabilire l'eziologia della disfagia, è utile seguire lo stesso approccio adottato per la valutazione dei sintomi, cioè valutare se la disfagia è “alta o “bassa”. 

Per stabilire le cause della disfagia bisogna distinguere, da un lato, le cause che colpiscono principalmente la faringe e l'esofago prossimale (disfagia orofaringea o "alta") e, dall'altro, le cause che colpiscono maggiormente il corpo esofageo e la giunzione esofagogastrica (disfagia esofagea o "bassa"). Tuttavia, è vero che molti disturbi si sovrappongono e possono produrre entrambi i tipi di disfagia. 
Inoltre, anche l’uso di farmaci va attentamente considerato, dal momento che molti trattamenti farmacologici possono essere coinvolti nella patogenesi della disfagia.
Nell’infografica sottostante trovi schematizzate le più significative cause secondo l’American Gastroenterological Society e le WGO Global Guidelines.

Se vuoi stampare l’infografica SCARICA PDF


 

Current View