Aspetti nutrizionali della terapia del cancro nei pazienti oncologici

Nello statement redatto da un gruppo di oncologi si evidenzia anche l’utilità del supporto nutrizionale nei pazienti oncologici, sia in caso di malnutrizione o come routine in aggiunta alla chemioterapia o alla radioterapia.

premessa

La malnutrizione correlata al tumore (Cancer Related Malnutrition, CRM), rappresenta un fattore prognostico negativo. È stata realizzata una dichiarazione di consenso con l’obiettivo di fornire una guida pratica e attuabile per affrontare gli aspetti nutrizionali della cura del cancro.

metodi

Un gruppo di oncologi medici ha concordato una serie di punti supportati da evidenze scientifiche e opinioni cliniche di esperti.

Yalcin S et al
Nutritional Aspect of Cancer Care in Medical Oncology Patients

Clinical Therapeutics. 2019 Nov; 41(11): 2382-2396

Contenuto riservato agli utenti registrati.

RISULTATI 

L’algoritmo di gestione della CRM comprende:

  • lo screening nutrizionale
  • la valutazione nutrizionale dettagliata
  • la valutazione del fenotipo
  • lo sviluppo di una strategia di gestione

 

Vi è consenso generale sul supporto nutrizionale nei pazienti oncologici, sia in caso di malnutrizione o come routine in aggiunta alla chemioterapia o alla radioterapia.
Tra gli ingredienti specifici per i pazienti neoplastici, gli omega-3 sono raccomandati da alcune linee guida e sono associati con una migliore immunocompetenza e con una riduzione delle risposte infiammatorie, tramite inibizione della cicloossigenasi e la riduzione delle citochine proinfiammatorie.
La supplementazione con arginina sembra aumentare meccanismi antitumorali specifici e aspecifici, ritardando la crescita tumorale e prolungando la sopravvivenza, in quanto l’arginina è essenziale per la funzione dei linfociti T.

 

CONCLUSIONI

Lo statement raccomanda l’uso di un algoritmo di gestione, che dovrebbe includere misure di prevenzione come interventi non farmacologici (supporto nutrizionale ed esercizio fisico) e farmacologici (farmaconutrienti e farmaci specifici) con finalità sia anticataboliche sia anaboliche, insieme a un monitoraggio ripetuto dello stato nutrizionale.