Il ritardo della crescita nel bambino e adolescente neurologico - Caso Clinico

Il paziente pediatrico neurologico presenta spesso problemi di crescita a causa di disfagia, problemi gastrointestinali e malnutrizione, nei quali il ruolo della nutrizione clinica è cruciale.

Il bambino affetto da una neuropatia cronica presenta molteplici disturbi correlati ad alimentazione, digestione e metabolismo per alterazioni a livello dell’apparato gastro-intestinale. Tutte queste problematiche, unite a disfagia, reflusso gastro-esofageo, vomito, ecc.  possono portare a malnutrizione e ad un alto rischio di ritardo della crescita.

Nelle seguenti slide troverete un approfondimento sulle possibili cause alla base dei disturbi dello sviluppo di bambini ed adolescenti  con disabilità neurologiche.

I metodi di valutazione e di gestione della malnutrizione e del ritardo  della crescita vengono illustrati analizzando il caso clinico di una bambina di 14 anni che presenta disfagia, vomito e reflussi gastro-esofagei frequenti uniti a stipsi in cui è risultato fondamentale il ricorso a cure palliative nutrizionali.

 

INFOGRAFICA

Dott. Sergio Amarri
Specialista in Gastroenterologia e Nutrizione Pediatrica - AUSL – IRCCS Reggio Emilia, Responsabile Tecnico - Scientifico - Gruppo di lavoro Cure Palliative Pediatriche, Regione Emilia Romagna.

Contenuto riservato agli utenti registrati.